Copyright 2018 - Comune di Pabillonis - via San Giovanni, 7 - 09030 Pabillonis (VS) - P. IVA: 00497620922

Notizie

Disposizioni sulla vendita e somministrazione di bevande in occasione dei Festeggiamenti in onore della Beata Vergine della Neve previsti per i giorni 3, 4 e 5 Agosto 2018

vetroSi informa che, tenuto conto del Decreto Legge 20/02/2017, n. 14 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delleil Decreto Legge 20/02/2017, n. 14 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città” convertito in Legge 18/04/2017, n. 48 e della Circolare del Ministero dell’Interno a firma del Capo della Polizia Gabrielli Prot.n.555/OP/0001991/2017/1 del 07/06/2017, è stata emessa apposita ordinanza che disciplina la vendita e la somministrazione di bevande in occasione dei Festeggiamenti in onore della Patrona Beata Vergine della Neve per i giorni 3, 4 e 5  Agosto 2018.
Nelle aree di svolgimento dei Festeggiamenti, sia in sede fissa che su area Pubblica, nei giorni 3, 4 e 5 Agosto 2018 dalle ore 16:00 fino alle ore 06:00 del giorno successivo:
  • è vietata la vendita per asporto di qualsiasi tipo di bevande in lattine di alluminio, in bottiglie eBicchieri di vetro o comunque in contenitori realizzati con il medesimo materiale, anche ove dispensate da distributori automatici;
  • sono esclusi da tale divieto la somministrazione e il consumo con servizio al tavolo negli spazi specifici all'aperto di pertinenza della attività in sede fissa, regolarmente autorizzata;
  • è vietato a chiunque, di introdurre ed utilizzare nelle aree su indicate contenitori di vetro diqualsiasi genere (bottiglie, bicchieri, ecc.) e di lattine di alluminio;
  • è consentita la vendita per asporto e la somministrazione di bevande in contenitori in plastica o carta monouso nei quali le bevande devono essere versate direttamente da chi effettua la somministrazione o la vendita;

Fermo restando l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle vigenti leggi e regolamenti, la violazione della presente ordinanza comporta, nei minimi edittali stabiliti per le violazioni alle ordinanze comunali dall’art. 7 bis del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, l’applicazione a carico sia del consumatore che del venditore, di una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 ad Euro 500,00.

LEGGI L'ORDINANZA

f t g m